Valdilana.info
Valdilana.info è il nuovo portale-Blog su Valdilana. Info turistiche, geografiche, storiche, recensioni delle eccellenze del territorio e degli eventi locali

Il Prigioniero Coreano – Cine Teatro Giletti-Valdilana

Trovatosi per caso in Corea del Sud. Il film in Italia al Box Office ha incassato 133 mila euro

0 67

CINEFORUM: IL PRIGIONIERO COREANO

IL PRIGIONIERO COREANO- CINEFORUM –
CINE TEATRO GILETTI

VALDILANA – frazione Ponzone – Piazza XXV Aprile

GIOVEDI’ 02 MAGGIO 2019, ORE 21:00

Regia: Kim Ki-duk
Genere: Drammatico

Con: Ryoo Seung-Bum, Lee Won-geun, Kim Young-min, Guyhwa Choi

Durata: 114 minuti
Paese: Corea del Sud
Anno: 2016

IL PRIGIONIERO COREANO

PER LA SERIE CINEFORUM PRESSO IL CINE TEATRO GILETTI:

Nam Chul-woo è un povero pescatore nordcoreano che nella sua barca ha l’unica proprietà e l’unico mezzo per dare da mangiare a sua moglie e alla loro bambina.

Un giorno gli si blocca il motore mentre sta occupandosi delle reti in prossimità del confine tra le due Coree e la corrente del fiume lo trascina verso la Corea del Sud.

Qui viene preso sotto controllo delle forze di sicurezza e trattato come una spia.

C’è però chi non rinuncia all’idea di poterlo convertire al capitalismo lasciandogli l’opportunità di girare, controllato a distanza, per le strade di Seoul.

Il povero pescatore, colpevole solo di non aver voluto perdere, salvandosi a nuoto, la propria barca raggiunge quello che per la propaganda del duro regime di Kim Jong il è l’inferno capitalistico dinanzi al quale bisogna chiudere gli occhi per non correre il rischio di esserne tentati.

Nam Chul-woo crede nel regime e i funzionari sudcoreani, seppur divisi sul da farsi, non fanno molto per confutare le sue credenze.

C’è chi è dotato di un’arroganza di segno uguale e contrario a quella dei potenti del Nord e non mancano anche segni deteriori della società (ad esempio la prostituzione) che inducono quest’uomo semplice a chiedersi in cosa consista la democrazia.

Gli verrà risposto con una frase emblematica: “Dove c’è una forte luce c’è sempre anche una grande ombra”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se lo desideri potrai rifiutarli. Accetta Leggi tutto